innaffiare dall'alto un bonsai
innaffiare bonsai per immersione in una bacinella
innaffiare bonsai con innaffiatoio a pioggia
E’ bene innaffiare un bonsai solo quando è asciutto, ciò non vuol dire completamente secco (è utile toccare il terreno con i polpastrelli per sentirne il grado di umidità), avendo cura di usare dell’acqua che non contenga cloro né sia salmastra, per esempio minerale o di sorgente.

I bonsai, con vasi fino a 25cm di larghezza, si immergono fino al bordo del vaso e lo toglieremo, quando il terriccio sarà completamente bagnato facendo scolare l’acqua in eccesso.

 

Per i bonsai, con un vaso superiore ai 25 cm, l’innaffiatura viene fatta da sopra, non sulle foglie, avendo cura di bagnare per bene il terreno, se è possibile con un innaffiatoio con doccia fine.

 

CARENZA D’ACQUA

 

Si riconosce dall’aspetto sofferente della pianta che presenta foglie sbiadite e rivolte verso il basso. La carenza d’acqua indebolisce il bonsai che diventa facile preda dei parassiti, sia animali (insetti) sia vegetali (funghi).

 

ECCESSO D’ACQUA

 

È più pericoloso della carenza: un bonsai innaffiato troppo, all’inizio vegeta rigogliosamente con foglie di un bel colore intenso, poi, improvvisamente causa del marciume che divorerà tutto l’apparato radicale

 

NEBULIZZAZIONE

 

Da non confondere con l’innaffiatura.
Spruzzare con acqua la chioma del bonsai fa sicuramente bene, ma per innaffiare il terriccio non basta nebulizzarlo: è un sistema che può facilmente trarre in inganno perché anche se lo strato superficiale è umido, non è detto che il terriccio sia completamente bagnato.

 

QUANDO INNAFFIARE

 

Il momento migliore per innaffiare i bonsai coincide con le ore più fresche della giornata (la mattina o la sera) quando la differenza di temperatura tra l’acqua e il terriccio è minore. L’irrigazione deve essere abbondante (verificare che esca un po’ d’acqua dai fori di drenaggio) e possibilmente ripetuta, per dare il tempo al terriccio di assorbire una maggior quantità di liquido. Naturalmente, se un bonsai presenta il terriccio ancora umido, è meglio passare oltre e innaffiarlo la volta successiva.

annaffiatura di un bonsai per immerisone
bonsai-innaffiatura-alto
0

Your Cart